Ecomafia


Ecomafia è un neologismo coniato da Legambiente che indica quei settori della criminalità organizzata che hanno scelto il traffico e lo smaltimento illecito dei rifiuti, l'abusivismo edilizio e le attività di escavazione come nuovo grande business in cui sta acquistando sempre maggiore peso anche i traffici clandestini di opere d’arte rubate e di animali esotici.

Dal 1994 L’Osservatorio Nazionale Ambiente e Legalità di Legambiente svolge attività di ricerca, analisi e denuncia del fenomeno in collaborazione con tutte le forze dell'ordine (Arma dei Carabinieri, Corpo Forestale dello Stato e delle Regioni a statuto speciale, Capitanerie di porto, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Direzione investigativa antimafia), l'istituto di ricerche Cresme (per quanto riguarda il capitolo relativo all'abusivismo edilizio), magistrati impegnati nella lotta alla criminalità ambientale e gli  avvocati dei Centri di azione giuridica di Legambiente.

Tra le pubblicazioni annuali  il Rapporto Ecomafia e il dossier Mare Monstrum che raccontano le storie e i numeri degli assalti mafiosi all'ambiente. Rifiuti s.p.a. sono invece i dossier che denuciano il giro d'affari criminale legato allo smaltimento dei rifiuti.

Dal novembre 2007 promuoviamo il “Comitato per la verità” sui traffici nazionali e internazionali di rifiuti e materiali radioattivi affinché venga accertata la verità sugli affondamenti sospetti di navi lungo le coste italiane www.navideiveleni.it 

Il 19 maggio 2015, dopo oltre vent'anni di battaglie che hanno visto in campo Legambiente, associazioni, cittadini e  un ampio schieramento istituzionale, il Senato ha approvato il Ddl 1345 B. Con questa nuova legge la storia italiana delle vertenze ambientali impunite è finalmente chiusa. 
 

www.noecomafia.it
Le storie e i numeri della criminalità ambientale in Italia

 

19 Nov 2018
    "Ancora non ci siamo. In nome del popolo inquinato, chiediamo che nella terra dei fuochi venga fatta davvero ecogiustizia e che vengano adottate soluzioni serie e concrete, a partire da maggiori controlli su tutto il territorio e non solo nelle aree degli impianti, per contrastare il fenomeno degli incendi di rifiuti...
15 Nov 2018
"In Italia per la quarta volta nella storia del Paese - dichiara Stefano Ciafani, Presidente Nazionale di Legambiente -  ha vinto la politica dei condoni edilizi a dispetto della legalità, della lotta all'abusivismo e dell'onestà tanto decantata dai Cinque Stelle. Evidentemente la sicurezza dei cittadini e la...
14 Nov 2018
  "Basta condoni edilizi in Italia. L’Aula del Senato abbia il coraggio di modificare il Decreto Genova approvando e licenziando un testo che non contenga più quelle norme salva abusi previste per Ischia e per le zone terremotate del Centro Italia. Lo faccia confermando l’approvazione dell’emendamento all’...
29 Ott 2018
Il vizio del condono torna anche nel 2018 e questa volta per mano del Governo del Cambiamento. Lo dimostrano i due condoni edilizi, quello per Ischia colpita dal terremoto del 2017 e quello per le zone del centro Italia ferite dal sisma del 2016, inseriti nel Decreto Genova in discussione alla Camera. Il primo è nascosto con l’...
23 Ott 2018
"Nonostante le parole rassicuranti del vicepremier Luigi Di Maio, secondo il quale nel Decreto Genova non c’è nessuna sanatoria per Ischia, il condono edilizio esiste - dichiara il presidente di Legambiente Stefano Ciafani -. Basta leggere l’articolo 25 dove si prevede una sanatoria tombale per l’isola campana...
19 Ott 2018
"Caro Vicepresidente del consiglio Luigi Di Maio, cari parlamentari, vi chiediamo di modificare il Decreto Genova in discussione alla Camera dei deputati per scongiurare un nuovo condono edilizio per l'Isola di Ischia colpita nel 2017 dal sisma. Se questa norma fosse sciaguratamente approvata diventerebbero sanabili edifici costruiti in...
18 Ott 2018
  "L’approvazione arrivata oggi, a larghissima maggioranza, dalla Camera al testo che introduce i reati contro il patrimonio storico culturale, è una bella notizia per il Paese. Dopo la legge sugli ecoreati, è fondamentale che vengano tutelati attraverso il codice penale anche i beni culturali e i reperti...
22 Set 2018
Nulla è più tangibile di una casa. Ancora di più se su quella casa pende da decenni un ordine di demolizione perché costruita abusivamente, magari in una zona di pregio, in un’area protetta o lungo la costa. In Italia gli abbattimenti sono un obbligo previsto dalla legge, ma a quanto pare nella realtà sono...
11 Ago 2018
        Amministratori, giornalisti, rappresentanti delle forze dell’ordine, magistrati, cooperative Legambiente e Libera premiano i difensori della legalità contro l’ecomafia e la criminalità organizzata vincitori della XIV edizione del premio Ambiente e Legalità che si...
19 Lug 2018
      “La promessa del Governo di migliorare alla Camera il testo del decreto terremoto, approvato al Senato, inspiegabilmente non è stata mantenuta. C'erano tutti i tempi per entrare nel merito e correggere gli errori del decreto tra cui, quello pesantissimo, del condono edilizio e invece si è perso solo...
12 Lug 2018
  "Gli arresti di questa mattina in Calabria dimostrano come le ecomafie si stiano infiltrando anche nei settori legati alle rinnovabili e allo sviluppo green. Per questo è fondamentale non abbassare la guardia e continuare le operazioni di contrasto contro questi ecocriminali, che oltre a fare affari d’oro soprattutto nel...
10 Lug 2018
    "Il sì unanime arrivato questa sera dall’Aula della Camera alla proposta di legge che istituisce la commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti rappresenta, davvero, un’ottima notizia. Ora il Senato approvi in tempi rapidi il testo per far in modo che...
09 Lug 2018
Mai nella storia del nostro Paese sono stati effettuati tanti arresti per crimini contro l’ambiente come nel 2017, mai tante inchieste sui traffici illeciti di rifiuti. Dal Rapporto Ecomafia 2018 di Legambiente, presentato questa mattina a Roma, spiccano infatti le 538 ordinanze di custodia cautelare emesse per reati ambientali nel 2017 (139...
22 Giu 2018
Nel 2017 crescono dell’8,5% i reati ai danni del mare: oltre 46 al giorno. Mala depurazione e scarichi inquinanti i più contestati (35,7% del totale). In testa alla classifica la Campania seguita da Puglia, Sicilia, Lazio e Calabria.  Legambiente: “I veri nemici del mare sono gli scarichi, le trivelle, i rifiuti e il...
14 Giu 2018
  “Il Rapporto Rifiuti Speciali di Ispra e Sistema nazionale protezione ambiente, presentato oggi a Montecitorio, aiuta a focalizzare, insieme al nostro Rapporto Ecomafia che presenteremo il prossimo 9 luglio alla Camera dei deputati, i problemi che il nostro Paese deve risolvere in tempi brevi, soprattutto sul fronte dei rifiuti...
04 Giu 2018
                                                           ...
01 Giu 2018
  Dopo oltre 80 giorni, parte l'esecutivo M5s-Lega guidato dal neo Presidente del Consiglio Conte e che avrà al suo fianco, nella squadra di governo, anche il comandante dei Carabinieri Forestali della Campania Sergio Costa neo ministro dell'ambiente. Legambiente augura al ministro Costa, compagno di battaglie nella lotta alle...
07 Mag 2018
Ben 2,1 miliardi di persone non hanno accesso ad acqua pulita e almeno 263 milioni di persone impiegano più di 30 minuti per trovare una fonte disponibile. Negli ultimi dieci anni l’utilizzo di acqua nel mondo è cresciuto di sei volte e a questi ritmi, entro il 2050, il consumo dovrebbe attestarsi intorno ai 5.500-6.000 km3 all...
26 Apr 2018
Kenia, Africa, Dingo, India, Mora, Lapa, Titan, Puma e Furia sono i cani di razza labrador e pastore belga Malinois delle prime Unità cinofile italiane antibracconaggio di cui l’addestramento ad opera della la Scuola di Alta Formazione Antibracconaggio si è appena concluso in Toscana, a Rispescia (GR) presso la sede di...
12 Feb 2018
«Il traffico illegale di rifiuti – dichiarano Stefano Ciafani, direttore generale di Legambiente, e Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia – rimane uno dei settori preferiti della criminalità ambientale che guarda sempre di più oltre il confine italiano, come dimostra l’operazione “...