21 marzo: Giornata della memoria


Tantissime iniziative in tutto il Paese. A Lampadusa manifestazione per ricordare i migranti in fuga da guerre e carestie uccisi dalle mafie internazionali. 

Dopo la bellissima giornata di sabato 17 marzo in cui oltre 100.000 manifestanti hanno sfilato per le vie del centro di Genova, il 21 marzo si celebra in tutto il Paese la Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo di tutte le vittime innocenti delle mafie.

Da tutta Italia oltre 100mila a Genova

Oltre 900 nomi di vittime delle mafie, semplici cittadini, magistrati, giornalisti, appartenenti alle forze dell' ordine, sacerdoti, imprenditori, sindacalisti, esponenti politici e amministratori locali morti per mano delle mafie solo perchè, con rigore e coerenza, hanno compiuto il loro dovere.

A Lampedusa a questi nomi verranno simbolicamente aggiunti quelli di tutti i migranti in fuga da guerre e carestie uccisi dalle mafie internazionali che organizzano i trasferimenti in Europa. Vittime innocenti he giacciono, senza ancora giustizia, nel fondo del Mare Mediterraneo.

Temi:
Pubblicato il20 marzo 2012