Ambiente e sicurezza alimentare


L'impegno di Legambiente per un'alimentazione sicura, di qualità, garantita per tutti

Alimentazione, croce e delizia degli italiani. Spaventati dalle emergenze ed epidemie sanitarie ma sempre forti sostenitori della dieta mediterranea tradizionale, spesso ci troviamo ad occuparci della qualità dei cibi che arrivano sulle nostre tavole. Dalla presenza degli Ogm nei cibi confezionati alle eccessive concentrazioni di pesticidi su frutta e verdura, dalle carni prodotte con l'ausilio di ormoni e antibiotici di crescita ai prodotti tipici regionali, quello della sicurezza alimentare si presenta come un tema complesso e delicato.

Occorre una corretta informazione per il consumatore, occorre un'azione di controllo che non trascuri nessun passaggio di filiera, dall'alimentazione degli animali da allevamento - che per garantire qualità e gusto al consumatore, deve essere obbligatoriamente sana e il più possibile naturale - all'imballaggio che avvolge il prodotto finito sullo scaffale del supermercato, all'etichetta informativa che deve essere chiara ed esaustiva.

Legambiente, da sempre impegnata nel campo della sicurezza alimentare, ha affrontato questi problemi con iniziative rivolte al settore della produzione e distribuzione alimentare, al mondo della zootecnia (Agricoltura italiana di qualità) e dell'agricoltura biologica e convenzionale, ha contribuito significativamente alla valorizzazione dei prodotti tipici italiani (Atlante dei prodotti tipici, STG per il cioccolato puro, Attestazione di Specificità per il miele italiano).

Alcuni concreti risultati sono già stati ottenuti, anche con il coinvolgimento di scienziati e studiosi, altri traguardi verranno raggiunti, grazie alle campagne di sensibilizzazione (Piatto Pulito, Biodomenica, Pesticidi nel piatto) realizzate con il sostegno dei consumatori.

I dossier

Le iniziative

Le vertenze

  • Api e pesticidi
Temi:
Pubblicato il30 maggio 2010