Campi di volontariato - Campagna per la sostenibilità


I campi di Legambiente, per la loro stessa mission, si caratterizzano non solo per le attività di carattere ambientale, ma anche per l’adozione di sani stili di vita, da imparare e magari portare anche tra le proprie abitudini domestiche.

Una corretta gestione dei rifiuti, delle risorse idriche ed energetiche può essere praticata quotidianamente avendo piccole accortezze che presto diventano abitudini.

Una maggiore consapevolezza negli acquisti permette di consumare meno e meglio, spesso risparmiando soldi o risorse.

Anche nel network internazionale delle associazioni di volontariato cui appartiene Legambiente, l’Alliance, ci si è resi conto dell’importanza di organizzare campi secondo criteri di sostenibilità e per questo è nato un nutrito gruppo di lavoro, coordinato da Legambiente, che si occupa di trovare criteri per rendere i campi e le attività di volontariato sempre più sostenibili.

Da questo lavoro, tra le altre cose, è nato un Manuale per la sostenibilità che contiene consigli pratici, dati utili, idee per praticare un sano ambientalismo tutti i giorni.

Ogni socio e volontario può aiutarci in questo, mettendo in pratica le semplici regole che proponiamo nella vita del campo, stimolando riflessioni, formulando domande e compilando i questionari di valutazione che contengono quesiti anche su questi aspetti.

Temi:
Pubblicato il19 maggio 2010