Dalisi per Paestumanità


Dal 20 giugno fino al 3 luglio le opere del maestro Riccardo Dalisi, noto designer, architetto e artista napoletano, in mostra (e in vendita) a Roma per sostenere il progetto Paestumanità.

L'arte di Riccardo Dalisi è intimamente connessa con le ragioni dell'ambiente e dell'impegno civile e sociale, esprime in maniera inconfondibile l'attenzione verso le risorse naturali e la valorizzazione del territorio. Sono gli stessi valori alla base del Progetto Paestumanità: liberare i terreni nella zona archeologica di Paestum, acquistandoli da chi li usa in maniera incompatibile con la tutela e valorizzazione del bene e del suo territorio, per restituirli all'umanità. Unire in un abbraccio ideale la bellezza moderna con quella antica è il pensiero che ha dato vita alla mostra Dalisi per Paestumanità, dal 20 giugno al 3 luglio a Roma, Galleria Utopia. 

Il maestro Dalisi, da sempre vicino agli obiettivi e alle battaglie di Legambiente,  ha realizzato e donato a sostegno del progetto Paestumanità pezzi unici nati da materiale poverissimo: 8 sagome di cartone, messe a disposizione dalla ditta Sabox di Nocera Inferiore che lo produce da carta da macero. Le opere esprimono quel mondo fantastico e gioioso che sempre caratterizza l'espressione artistica di Dalisi.

I lavori di Dalisi saranno in mostra dalle ore 18 del 20 giugno nella capitale, presso la Galleria Utopia, in via degli Zingari 39. Il ricavato delle opere finanzierà il progetto Paestumanità. Ci auguriamo che in molti rispondano all'appello, a partire da questa iniziativa. Un grazie enorme a Riccardo Dalisi che con questa sua donazione ha voluto fornirci uno strumento formidabile per il raggiungimento degli obiettivi del progetto.

In occasione del vernissage sarà presentato il volume Alberi, una raccolta di poesie curata da Anna Maria Laville e accompagnata dalle foto di Cecilia Battimelli, che vuole essere un piccolo manuale di contemplazione. “Contemplare nelle navate del mondo” e non fuori dal mondo, per tornare ad avere verso il cosmo un sentimento di appartenenza e di cooperazione.  Anche il ricavato della vendita dei volumi sarà devoluto a favore di Paestumanità.

Riccardo Dalisi, classe 1931, architetto, design e artista a tutto tondo, è nato a Potenza, ma è napoletano di adozione. Non ha mai voluto lasciare la città partenopea, che gli ha offerto spunti e luoghi per esprimere al meglio la propria idea di ecosostenibilità, precorrendo i tempi sui concetti di riciclo, decrescita e eco compatibilità, di cui ha informato la sua arte, senza mai trascurare l’uomo e la realtà. Da sempre impegnato nel sociale, Dalisi è stato tra i primi artisti italiani a formulare il concetto di sostenibilità applicato al design industriale. Nel 1981 ha vinto il prestigioso Compasso d’Oro per il design della caffettiera napoletana Alessi. Il lavoro di ricerca si è sempre concentrato sul “design povero”, sperimentando animazioni con la partecipazione di bambini, anziani, artigiani di quartieri in difficoltà (resta fondamentale l’esperienza con i bambini del Rione Traiano, con gli anziani della Casa del Popolo di Ponticelli e negli ultimi anni, l’impegno con i giovani del Rione Sanità di Napoli e per le botteghe di Rua Catalana), unendo così il suo amore per la ricerca e la sua vocazione artistica, alla didattica e all’impegno politico e sociale. Artista e designer di rilievo internazionale, i suoi lavori sono presenti in numerose collezioni private e nei più prestigiosi Musei europei e d’oltreoceano.

“Dalisi per Paestumanità”- Roma 20 giugno 2013
In mostra 4 sculture in cartone riciclato e 20 collage  “Donne in carta di caramella” di Riccardo Dalisi
Galleria Utopia - Via degli Zingari, 39 tel./fax 06 4743286 cell. 348 7039322 www.cordoba.it

 
 

Temi:
Pubblicato il19 giugno 2013