Giretto d'Italia 2017


Il 21 settembre in 26 città italiane il settimo campionato della ciclabilità urbana. Vince Piacenza

Piacenza vince l'edizione 2017 del Giretto d'Italia, seguita da Ravenna, Padova, Reggio Emilia, Bolzano, Ferrara, Trento e Torino. (leggi tutto) 

Il Giretto d’Italia 2017, VII campionato della ciclabilità urbana organizzato da Legambiente e VeloLove in collaborazione con Euromobility e con la partecipazione di CNH Industrial, si è svolto il 21 settembre per accendere i riflettori e premiare le persone che ogni giorno usano le due ruote per andare a scuola o al lavoro. Perchè pedalare è un buon affare, che porta benefit sanitari, riduzione di smog e rumore, abbattimento dei costi ambientali e sociali delle emissioni gas serra.

Il Giretto d’Italia 2017, che si è svolto come da tradizione nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità (Mobility Week), quest’anno ha toccato 26 città italiane, dove sono stati monitorati, tra le 7:30 e le 9:30 del mattino, i passaggi di coloro che scelgono la bicicletta per recarsi al lavoro o a scuola. Il conteggio avverrà tramite appositi check-point allestiti in zone scelte dagli organizzatori e nelle immediate vicinanze delle aziende pubbliche e private e delle scuole che hanno aderito all’iniziativa. I vincitori sono i centri urbani che shanno segnalato il maggior numero assoluto di ciclisti. (leggi >> comunicato stampa)

 

Le città del Giretto d'Italia 2017:

Carmagnola (To), Carpi (Mo), Cuneo, Fano (Pu), Ferrara, Foggia, Genova, Ivrea (To), Jesi (An), Lecce, Modena, Novara, Padova, Palermo, Pavia, Pesaro, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Torino, Trento, Vercelli, Vittorio Veneto (Tv), Udine*. (*a Udine i monitoraggi effettuati in toto dai volontari di Legambiente e VeloLove)

I vincitori >> qui

I punti di varco in ogni città>> qui

Le passate edizioni:

2016

2015

2014

2013

2012

2011

Files
Temi:
Pubblicato il29 settembre 2017