Inquinamento atmosferico, associazioni scrivono a Renzi circa la revisione della Direttiva sui limiti nazionali di emissione (NEC)


24 Associazioni hanno scritto al Presidente del Consiglio e ai Ministri coinvolti nella importante negoziazione della Direttiva sui limiti di emissione nazionali (NEC), in vista del prossimo 1 giugno, data in cui i Ministri Europei dell’Ambiente si incontreranno per definire i nuovi limiti. L’Italia, confermano le associazioni, deve cambiare posizione. Il nostro Paese ha due procedure di infrazione aperte per violazione dei limiti per il PM10 e il biossido di azoto (NO2) e il maggior numero di morti premature in Europa. E' urgente cambiare rotta e spingere verso obiettivi più ambiziosi, senza i quali nelle città italiane non sarà possibile riportare la qualità dell'aria entro limiti compatibili con la salute dei cittadini. 

Leggi il contenuto integrale della lettera >>qui 

Temi:
Pubblicato il26 maggio 2016