La cultura vien mangiando, corso di cucina cilentana di casa


Volete stupire famiglia e amici portando a tavola piatti gustosissimi preparati da voi?

Aperte le iscrizioni per il primo corso di ricette tipiche cilentane, con chef d’eccezione, le massaie del Cilento. Appuntamento dal 4 al 7 luglio a Pollica nel Castello dei Principi Capano. Pasta fatta in casa, melanzane, alici e dolci del Cilento antico ispireranno i piatti per essere preparati, premiati e degustati ogni sera da una giuria di esperti. Quattro giorni per conoscere quattro grandi ingredienti della tradizione gastronomica cilentana di casa, sotto la regia e gli insegnamenti di massaie con una grande passione per la cucina.  La ricerca degli ingredienti, la preparazione, le ricette segrete, le storie legate ai piatti, il tutto dalle mani e dalla voce di chi questi piatti li conosce e li prepara da tanto tempo. Con il contributo di grandi esperti di cucina popolare tra i quali l'antropologa Egeria di Nallo e il sociologo Marino Niola. Un'occasione unica per turisti, cittadini e villeggianti che hanno scelto Pollica per un fine settimana di mare e cibo e sfidarsi a colpi di piatti unici e straordinari tra divertimento e sana competizione. Di mattina, le cucine del Castello Capano ospiteranno i lavori della Summer school, sotto la supervisione delle massaie chef, mentre la sera, nella piazza di Acciaroli, i piatti saranno giudicati da una giuria di esperti del settore e il coinvolgimento ogni sera nella giuria di un ospite eccellente. Il primo giorno il giovedì la ricetta da preparare sarà “la pasta fatta in casa", il venerdì “la melanzana alla cilentana”, il sabato “le alici di cianciola” e chiusura la domenica con i dolci del Cilento antico. Il corso è realizzato in collaborazione con Slow Food, Museo Vivente della Dieta Mediterranea di Pioppi, Accademia della cucina cilentana e mediterranea.

I posti sono limitati, per informazioni e iscrizioni info [at] festambientelegalita [dot] it o 3381556904 contributo per  una giornata 30 euro, corso completo di quattro giorni 100 euro.

La Summer School sarà uno dei tanti appuntamenti di FestAmbiente e Legalità, parole, musica e cibo contro le ecomafie, il nuovo festival di Legambiente promosso insieme al Comune di Pollica, in collaborazione con Libera, Slow Food e il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, alla sua seconda edizione si svolgerà dal 4 al 7 luglio a Pollica, Acciaroli e Pioppi per onorare la memoria del sindaco Angelo Vassallo, ucciso nel 2010, e consolidare lo stretto rapporto che egli ha saputo creare tra il suo comune e il binomio ambiente e legalità. Giornalisti, scrittori, magistrati, artisti, si daranno anche quest'anno appuntamento per un lungo week end di parole, musica e cibo contro le ecomafie. Diverse le novità di questa seconda edizione: una intera area sarà dedicata ai bambini con laboratori e spettacoli di teatro di figura sui temi cari al festival che si svolgeranno presso il Museo del Mare di Pioppi. Una piccola cittadella della legalità, della sostenibilità e del buon cibo sarà realizzata nella piazza centrale del Porto di Acciaroli. E ancora laboratori sulla Dieta Mediterranea, un mercatino della terra con Slow Food e produttori locali, spettacoli di artisti di strada e per la prima volta si balla senza decibel con djset silenziosi grazie a particolari cuffie wireless collegate alla consolle.



 

Temi:
Pubblicato il20 giugno 2013