Legambiente sostiene La Carta delle Città in Bici


Una comunione di intenti che formalizza la volontà e l'impegno dei sindaci firmatari a una gestione sostenibile della mobilità con particolare attenzione all'uso della bicicletta.

L'uso più diffuso della bici può concretamente aiutare l'Unione Europea a raggiungere gli obiettivi per la riduzione dei gas climalteranti.

Uno studio recente effettuato dall'European Cyclists' Federation (ECF) ha quantificato il risparmio di emissioni delle due ruote rispetto agli altri mezzi di trasporto.

Secondo lo studio, se i cittadini della UE dovessero utilizzare la bicicletta tanto quanto i Danesi nel corso del 2000, (una media di 2,6 km al giorno), la UE conseguirebbe più di un quarto delle riduzioni delle emissioni previste per il comparto mobilità. 

Basterebbe percorrere in bici 5 km al giorno, invece che con mezzi a motore, per raggiungere il 50% degli obiettivi proposti in materia di riduzione delle emissioni. Il potenziale di raggiungimento di tali obiettivi per le biciclette è enorme con uno sforzo economico assolutamente esiguo: spostare un maggior numero di persone verso l’uso della bicicletta è molto meno costoso che mettere su strada flotte di auto elettriche.
 

Files
Temi:
Pubblicato il01 marzo 2012