Nasce l’Alta Scuola di Turismo Ambientale


Acquisire nuove competenza e strumenti per valorizzare le risorse ambientali e culturali dei territori. Dal 16 al 23 novembre, Parco delle 5 Terre. Iscrizioni aperte fino al 5 novembre 2013.

Cicloturismo, attività enogastronomiche, escursionismo, birdwatching, percorsi avventura: il turismo ambientale, momenti di vacanza e relax legati alle bellezze naturali e peculiarità territoriali, è sempre più gradito e richiesto. L’Italia è la nazione più desiderata al mondo per le sue bellezze storiche, artistiche e paesaggistiche e il turismo ambientale presenta coefficienti di crescita a due cifre contribuendo a spostare l’asse dal turismo di massa verso nuovi turismi di qualità. Gli operatori e gli attori del settore debbono quindi dotarsi delle competenze necessarie per perseguire un approccio sostenibile alla valorizzazione delle risorse ambientali e del patrimonio di saperi impliciti nelle comunità locali. Per raggiungere questo obiettivo è nata ASTA, l’Alta Scuola di Turismo Ambientale di Legambiente e Parco Nazionale delle Cinque Terre.

Il primo corso di management della scuola è previsto dal 16 al 23 novembre 2013 nel parco delle Cinque Terre. E' rivolto a funzionari di amministrazioni pubbliche ed enti parco, a manager di aziende private, a esperti in pianificazione ambientale e del territorio e a quanti operano già in posizioni decisionali.

Il termine per le iscrizioni è martedì 5 novembre 2013.
E’ previsto un numero massimo di 25 partecipanti.
Costi e modalità d’iscrizione su: www.vivilitalia.it

Segreteria organizzativa – Vivilitalia
Giordano De Sanctis,  tel. 338 26 08 516 – Email: g [dot] desanctis [at] vivilitalia [dot] it
 

Temi:
Pubblicato il01 ottobre 2013