Premio Ambientalista dell'anno 2011


Rappresentano l’Italia che vorremmo. Un’Italia di amministratori efficienti, imprenditori lungimiranti, cittadini che s’impegnano per il bene comune. Sono gli otto candidati al premio.

Industriali, sindaci, avvocati, giornalisti e semplici cittadini. Ecco gli otto candidati al riconoscimento promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia.Il premio è dedicato a Luisa Minazzi, la donna-simbolo della lotta all’amianto.

Enrico Cappanera, un industriale delle rinnovabili; Matteo Cerruti, avvocato difensore delle cause degli ambientalisti; Vincenzo Cuomo, sindaco di Portici dove la raccolta differenziata ha raggiunto nel 2010 il 67%; Margherita Fina, attivista che in sella alla sua bicicletta si è spesa per la campagna referendaria di primavera; Jacopo Fo, animatore di un eco-villaggio a impatto zero;  Cristina Gabetti, giornalista che spiega le ragioni dell’ecologia; Mamme Vulcaniche, un gruppo di mamme di Terzigno, Boscoreale, Trecase e di altri centri nella provincia di Napoli, tutte in prima linea per combattere l’emergenza rifiuti sotto il Vesuvio; Elio Riccarand, un appassionato difensore di cime, presidente del Pro Mont Blanc, un comitato internazionale per la protezione della montagna più alta d’Europa che raggruppa 25 associazioni d’Italia, Francia e Svizzera.

Vota l'ambientalista dell'anno su www.lanuovaecologia.it

Temi:
Pubblicato il12 ottobre 2011