Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2017, Italia al top


Cresciuto il numero dei proponeneti delle azione di riduzione dei rifiuti, raddoppiate le adesioni delle scuole. Obiettivo dell'iniziativa raggiunto con soddisfazione

Sono 4.422 le azioni registrate nel nostro Paese (+3 rispetto al 2016) per la nona edizione della SERR - Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Week for Waste Reduction), che inizierà in tutta Europa sabato 18 novembre e si concluderà domenica 26 novembre. 
Sul podio continentale anche Francia (1.798 azioni) e Catalogna (815 azioni).  
L’obiettivo primario della Settimana è il coinvolgimento attivo di cittadini, istituzioni, associazioni, scuole e imprese: anche in questa edizione è stato pienamente centrato. 
Analizzando i dati nel dettaglio, nel 2017 sono cresciuti i singoli proponenti delle azioni, aumentati di oltre il 45% rispetto all’anno scorso. La categoria delle scuole è quella che ha registrato l’incremento maggiore nel numero di adesioni, più che raddoppiato. Leggi tutto >> 

 

"Diamo una seconda vita agli oggetti", il tema della nona edizione della SERR, dal 18 al 26 novembre. 
La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti è nata all’interno del Programma LIFE+ della Commissione Europea con l’obiettivo primario di sensibilizzare le istituzioni, gli stakeholder e i consumatori circa le strategie e le politiche di prevenzione dei rifiuti delineate dall’Unione Europea e che gli Stati membri sono chiamati ad attuare. 
Il crescente successo dell’iniziativa ha portato nel 2016 i Paesi partecipanti a mettere in campo a livello europeo circa 12.255 azioni, di cui 4.419 azioni in Italia, riconfermandosi tra le nazioni top in Europa.
Anche per il 2017 l’obiettivo è stao coinvolgere il più possibile Pubbliche Amministrazioni, Associazioni e Organizzazioni no profit, Scuole, Università, imprese, Associazioni di categoria e singoli cittadini a proporre azioni volte a prevenire, ridurre o riciclare correttamente i rifiuti a livello nazionale e locale. 
 

Info: www.menorifiuti.org

La SERR in Italia è promossa da CNI Unesco come invitato permanente, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Utilitalia, ANCI, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma Capitale, Legambiente e AICA, con E.R.I.C.A. Soc. Coop. ed Eco dalle Città quali partner tecnici e grazie al contributo di CONAI e dei sei Consorzi di Filiera.

 

 

Temi:
Pubblicato il10 novembre 2017