Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2018


Aperte fino al 31 ottobre le iscrizioni per partecipare alla decima edizione della SERR. Il tema dell'anno è la prevenzione dei rifiuti pericolosi.  Il motto: il miglior rifiuto è quello non prodotto!

La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR), la campagna di comunicazione ambientale europea che promuove e premia azioni concrete e creative che hanno come obiettivo la riduzione dei rifiuti, compie 10 anni. Una realtà consolidata che ha registrato negli anni una crescente partecipazione di cittadini, pubbliche amministrazioni, istituti scolastici, associazioni/ONG, imprese e altro ancora.

La SERR propone quindi a tutti i soggetti interessati per il decimo anno consecutivo di radunare nella settimana dal 17 al 25 novembre 2018 quante più azioni possibili volte alla riduzione dei rifiuti allo scopo di creare un grande momento di sensibilizzazione sul problema della produzione di rifiuti,  purtroppo sempre più pressante. Basta pensare alla plastica in mare, tanto per citare una tra le questioni più urgenti.

Il tema scelto per quest’anno dalla SERR è la “Prevenzione dei rifiuti pericolosi”. Per “Rifiuto pericoloso” si intende un rifiuto che al suo interno contiene proprietà nocive per l’ambiente, come parti esplosive, infiammabili o tossiche. Tali sostanze si possono trovare (in piccole o grandi quantità) in molti prodotti  come cosmetici, batterie, vernici, pesticidi, lampadine e RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche). Questi rifiuti rappresentano più di altri un rischio per l’ambiente e la salute umana. Per questo diventa importantissimo eliminare o quantomeno ridurre più possibile la quantità di sostanze pericolose presenti nei prodotti, sia quelli utilizzati dall’industria nei propri processi, sia quelli con cui entriamo in contatto come consumatori.

Per maggiori informazioni http://www.ewwr.eu/it 

 

Per iscriverti  
consultata la pagina dedicata
 >> qui

 

contatto: serr [at] envi [dot] it

 

 
Per partecipare c’è tempo fino al 31 Ottobre 2018!

La SERR si svolge grazie al contributo di CONAI e dei Consorzi di Filiera COREPLA, COREVE, COMIECO e RICREA ed è promossa dal Comitato promotore nazionale coordinato da AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale) composto da: CNI Unesco come invitato permanente, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Utilitalia, ANCI, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma Capitale, Legambiente, Regione Sicilia, e con il supporto tecnico di E.R.I.C.A. Soc. Coop. ed Eco dalle Città.





















 

Temi:
Pubblicato il06 ottobre 2018