Abusivismo Edilizio


Esiste un’Italia fondata sul mattone selvaggio. E’ quella dell’abusivismo edilizio, una piaga che secondo il Cresme, tra costruzioni ex novo e ampliamenti significativi, produce più di 20mila case ogni anno.  Una casa abusiva può costare anche la metà di una costruzione in regola, basti pensare che tutta la filiera ha un prezzo ridotto: i materiali acquistati in nero, la manodopera pagata in nero, zero spese alla voce sicurezza del cantiere.

È un fenomeno che devasta i luoghi più belli del Paese, manufatti che spesso rimangono allo stato incompiuto di scheletri, villette e alberghi che privatizzano interi pezzi di spiaggia, che sorgono in mezzo ai letti dei fiumi o in aree a rischio idrogeologico. E che si lega a doppio filo alle cave fuorilegge, alla movimentazione terra e al calcestruzzo e alle imprese dei clan. Perché il ciclo illegale del cemento non è solo il costruito dove non si può, ma è anche appalti truccati, opere dai costi esorbitanti per alimentare giri di mazzette, corruzione e speculazioni immobiliari con le carte truccate.

La distinzione tra l’operato delle famiglie mafiose tradizionali e quello dei sodalizi criminali tra grandi imprese e mala politica si è ormai fatta sempre più labile. Se non addirittura inesistente quando gli interessi si saldano e dal malaffare del cemento guadagnano tutti.

All'abusivismo edilizio Legambiente ha dedicato ABBATTI L'ABUSO, una campagna permanente che ha l'obiettivo di liberare il Paese dalle case illegali www.legambiente.it/abbattilabuso

15 Nov 2018
"In Italia per la quarta volta nella storia del Paese - dichiara Stefano Ciafani, Presidente Nazionale di Legambiente -  ha vinto la politica dei condoni edilizi a dispetto della legalità, della lotta all'abusivismo e dell'onestà tanto decantata dai Cinque Stelle. Evidentemente la sicurezza dei cittadini e la...
14 Nov 2018
  "Basta condoni edilizi in Italia. L’Aula del Senato abbia il coraggio di modificare il Decreto Genova approvando e licenziando un testo che non contenga più quelle norme salva abusi previste per Ischia e per le zone terremotate del Centro Italia. Lo faccia confermando l’approvazione dell’emendamento all’...
29 Ott 2018
Il vizio del condono torna anche nel 2018 e questa volta per mano del Governo del Cambiamento. Lo dimostrano i due condoni edilizi, quello per Ischia colpita dal terremoto del 2017 e quello per le zone del centro Italia ferite dal sisma del 2016, inseriti nel Decreto Genova in discussione alla Camera. Il primo è nascosto con l’...
23 Ott 2018
"Nonostante le parole rassicuranti del vicepremier Luigi Di Maio, secondo il quale nel Decreto Genova non c’è nessuna sanatoria per Ischia, il condono edilizio esiste - dichiara il presidente di Legambiente Stefano Ciafani -. Basta leggere l’articolo 25 dove si prevede una sanatoria tombale per l’isola campana...
19 Ott 2018
"Caro Vicepresidente del consiglio Luigi Di Maio, cari parlamentari, vi chiediamo di modificare il Decreto Genova in discussione alla Camera dei deputati per scongiurare un nuovo condono edilizio per l'Isola di Ischia colpita nel 2017 dal sisma. Se questa norma fosse sciaguratamente approvata diventerebbero sanabili edifici costruiti in...
22 Set 2018
Nulla è più tangibile di una casa. Ancora di più se su quella casa pende da decenni un ordine di demolizione perché costruita abusivamente, magari in una zona di pregio, in un’area protetta o lungo la costa. In Italia gli abbattimenti sono un obbligo previsto dalla legge, ma a quanto pare nella realtà sono...
19 Lug 2018
      “La promessa del Governo di migliorare alla Camera il testo del decreto terremoto, approvato al Senato, inspiegabilmente non è stata mantenuta. C'erano tutti i tempi per entrare nel merito e correggere gli errori del decreto tra cui, quello pesantissimo, del condono edilizio e invece si è perso solo...
09 Lug 2018
Mai nella storia del nostro Paese sono stati effettuati tanti arresti per crimini contro l’ambiente come nel 2017, mai tante inchieste sui traffici illeciti di rifiuti. Dal Rapporto Ecomafia 2018 di Legambiente, presentato questa mattina a Roma, spiccano infatti le 538 ordinanze di custodia cautelare emesse per reati ambientali nel 2017 (139...
22 Giu 2018
Nel 2017 crescono dell’8,5% i reati ai danni del mare: oltre 46 al giorno. Mala depurazione e scarichi inquinanti i più contestati (35,7% del totale). In testa alla classifica la Campania seguita da Puglia, Sicilia, Lazio e Calabria.  Legambiente: “I veri nemici del mare sono gli scarichi, le trivelle, i rifiuti e il...
04 Giu 2018
                                                           ...
07 Feb 2018
   “Non sono bastati gli scempi consumati finora, gli ecomostri che devastano il territorio, le vittime del dissesto idrogeologico alimentato anche dall’abusivismo edilizio, gli affari delle ecomafie. Ancora una volta in Italia si vogliono premiare i furbi e per raccogliere voti, in questa campagna elettorale, torna la...
14 Dic 2017
Oltre metà dei litorali italiani è stato trasformato da case, palazzi, ville e porti. Legambiente:“Serve un cambio delle politiche a tutela delle coste, per intercettare un turismo che sempre di più cerca la qualità e per far fronte ai cambiamenti climatici”   In Italia complessivamente sono 3291...
22 Nov 2017
  Italia sempre più fragile e insicura, incurante dell’eccessivo consumo di suolo e del problema del dissesto idrogeologico mentre i cambiamenti climatici amplificano gli effetti di frane e alluvioni. A parlare chiaro sono i dati di Ecosistema Rischio 2017, l’indagine di Legambiente sulle attività nelle...
17 Ott 2017
  “Bene il rinvio del ddl Falanga in Commissione sperando che rappresenti un binario morto per questo provvedimento che culturalmente farebbe tornare indietro il Paese di 30 anni. Non si può legittimare un abusivismo di necessità, ne rallentare e complicare le pochissime demolizioni degli edifici abusivi attraverso un...
17 Ott 2017
  “Bene il rinvio del ddl Falanga in Commissione sperando che rappresenti un binario morto per questo provvedimento che culturalmente farebbe tornare indietro il Paese di 30 anni. Non si può legittimare un abusivismo di necessità, ne rallentare e complicare le pochissime demolizioni degli edifici abusivi attraverso un...
04 Set 2017
Ancora una settimana per chiedere all’Europa una legge che preservi il suolo dal crescente degrado e ci protegga da nuove catastrofi. C’è tempo fino al 12 settembre per firmare l’appello di People4Soil, la più grande iniziativa sostenuta dalle principali associazioni italiane ed europee a tutela di ambiente e...
22 Ago 2017
Il nostro primo pensiero è rivolto ai familiari delle vittime e alla comunità ischitana. In queste ore di dolore, seppure di fronte a una calamità naturale, la Campania “riscopre” di essere una tra le regioni più a rischio, dove la manutenzione ordinaria e la messa in sicurezza del territorio rispetto ai...
10 Ago 2017
             Legambiente esprime la sua solidarietà al Sindaco anti-abusivi di Licata (Ag) Angelo Cambiano, sfiduciato ieri sera dal consiglio comunale. “Una decisione che ci lascia sgomenti. In questi anni il sindaco Cambiano, oltre a subire un grave isolamento, è...
17 Mag 2017
“Il Senato può completare l’opera avviata dalla Camera, che ha fortunatamente cancellato le norme ‘blocca ruspe’, e consegnare il cosiddetto ddl Falanga alla sorte che avrebbe da subito meritato: il nulla legislativo”. Così il direttore generale di Legambiente Stefano Ciafani sul passaggio legislativo di...
17 Giu 2016
Si salpa da Genova domani. E poi via a Porto Venere, l’Isola d’Elba, Ostia, Terracina, Ischia, Pollica, Marina di Camerota, Sapri, Maratea, Cetraro, Villasimius, Cagliari, Favignana, Ustica, Barcellona Pozzo di Gotto, Castro, Bisceglie, Lesina, Termoli, Vasto, Ancona, Senigallia, Ravenna, Porto Levante, Venezia e infine Grado, ultima...