Trasporto su ferro


Il trasporto ferroviario è una delle modalità di spostamenti più efficienti, meno inquinanti, più sicure e col minore impatto sul territorio. Non è invece la modalità più diffusa, e resta largamente minoritario rispetto ad altre più inquinanti, energivore e pericolose, come il trasporto su gomma.

Il settore dei trasporti è l’attività che maggiormente incide sul bilancio energetico nazionale: i sui consumi ammontano a un terzo circa del totale. Di questi, alle ferrovie è imputabile, insieme alle vie d’acqua, meno del 2%, contro il 90% del trasporto stradale. Le emissioni inquinanti in atmosfera dei vari settori riflettono l’andamento dei loro consumi: il treno, dunque, è una delle forme più sostenibili. Nell’ultimo ventennio in Europa, tuttavia, l’estensione della rete autostradale è aumentata di più dell’8%, mentre per quella ferroviaria l’aumento non ha raggiunto nemmeno il 4%. Nonostante la maggiore efficienza: a parità di tempo, una linea ferroviaria a doppio binario porta un numero di passeggeri o di tonnellate di merci maggiore di una strada a quattro corsie. Anche un altro fronte, dove importante è stata la crescita di domanda di trasporto, quello urbano o metropolitano, vede il treno in posizione ancellare: in Italia, degli oltre 13 milioni di pendolari, solo uno su 7 si muove in treno.

Una delle ragioni di questo squilibrio modale, è che la ferrovia si trova a dover contrastare la concorrenza a tutti gli effetti sleale del trasporto su gomma, che mantiene la sua competitività solo perché non paga i costi ambientali (smog, gas serra, traffico) e sociali (incidenti stradali, malattie) di cui è responsabile. E perché resta una delle industrie che riceve il maggior sostegno pubblico sotto forma di incentivi vari.

06 Mar 2012
La qualità dell’aria in Italia non accenna a migliorare. Ossidi di azoto, ozono troposferico, ma soprattutto PM10 continuano a soffocare le nostre città rendendo l’aria irrespirabile e mettendo la salute dei cittadini a serio rischio. A soli due mesi dall’inizio del 2012, sono 27 i capoluoghi della nostra Penisola che hanno già esaurito i 35...
03 Mar 2012
Roma 3 marzo 2012-“Serve lungimiranza per capire cosa davvero serve al Paese. Il governo esca dal cul de sac in cui si è messo e ascolti gli esperti sul sistema di trasporti che ci porta in Europa. Sulla Tav l’esecutivo sta perdendo un’occasione politica, che invece non gli era sfuggita con il Ponte sullo Stretto e le Olimpiadi, per fare gli...
22 Feb 2012
- Ci sarà anche Legambiente sabato 25 febbraio alla marcia da Bussoleno a Susa organizzata dai movimenti No Tav insieme alle Amministrazioni Comunali e alla Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone per ribadire, come fa da oltre vent'anni, la contrarietà dell'Associazione al progetto di una nuova infrastruttura ad alta velocità Torino Lione.Nell'...